05/03/2016 - Il SS. Crocifisso torna in chiesa Madre dopo il restauro.

 

Dopo il restauro, stamattina intorno alle 11.45, il simulacro del SS. Crocifisso è tornato in chiesa Madre al suono festante delle campane.

A prima vista il nostro Crocifisso sembra irriconoscibile, ma bisogna vederlo dal vivo per notare il grande lavoro che è stato fatto dalla restauratrice Ivana Mancino, ormai entrata a pieno titolo nella storia del nostro paese per via dei numerosi restauri effettuati. Le foto non rendono merito alla bellezza di questa opera d' arte che rimarrà visibile tutta la settimana nell' altare maggiore fino al 13 marzo, quando sarà fatta la presentazione del restauro. Un occasione unica per ammirare la statua ( che ricordiamo non va assolutamente toccata). Con il restauro si è appurato che il simulacro è stato realizzato nel 1542 grazie ad una didascalia apposta in calce, dove si intravedopno pure parzialmente i nomi dei committenti. Siamo in attesa di ulteriori dettagli che la stessa Ivana ci farà pervenire.

 

 

 05/03/2016